Skip to content

Testamento biologico, uniti contro una cattiva legge

24 febbraio 2009

E’ davvero importante la mobilitazione in corso contro una cattiva legge sul testamento biologico, perché rende esplicito quanto la sempre annunciata, smentita, cercata e respinta unificazione delle sinistre si giochi proprio sulla difesa dei diritti umani e delle libertà individuali. Così come è stata importante la manifestazione sul tema a piazza Farnese, sabato scorso… Dispiace soltanto che la “piovra” Marco Pannella, così come l’ha definito Paolo Flores d’Arcais – direttore di “Micromega”, non sia stato invitato a parlare. Quando si “annullano” i principali combattenti e resistenti delle iniziative politiche e civili, la battaglia e la resistenza stessa perdono un po’ della loro forza, per essere consegnate a un chiassoso ribellismo, indistinto e scarsamente motivato da solide basi politiche e teoriche, che vieppiù rende vaga e lontana quella unificazione tanto auspicata.

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: