Skip to content

Caro Bellocchio, non andare in Vaticano

17 novembre 2009

Caro Marco, ho appreso dai giornali che il papa ti ha invitato nel suo Stato il prossimo 21 novembre, insieme ad altre personalità importanti del “nostro” Stato. Dal silenzio che segue la notizia, sembra proprio che ci andrai. Ma perché?
Mi permetto di chiederti, in tutta amicizia, in nome di un sentire che so essere comune in tema di diritti civili e soprattutto in virtù della ricerca di sanità e identità, libera e atea, che condividiamo in seno ai seminari di Analisi collettiva di Massimo Fagioli, di respingere la melliflua offerta del signor Joseph Ratzinger.
Rimani in Italia. A continuare l’impegno “radicale” contro chi ci vede disumani se siamo umani e peccatori se siamo sani. A contrastare la tremenda alleanza di Fede e Ragione che vuole gestire le nostre nascite, i nostri rapporti, le nostre vite e le nostre morti.
Non confermiamo, ti prego, quella idea di “profonda osmosi tra Chiesa e Stato” che eccita Gianni Letta, la destra tutta e ahinoi buona parte della sinistra, ma che preoccupa altrettanto profondamente i laici irriducibili come noi.

Annunci

From → Agenzia Radicale

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: