Skip to content

La follia e la pazzia

12 febbraio 2010

Caro Luigi Cancrini,
molto romantico e commovente il suo commento a proposito di Franco Basaglia e i “folli” (l’Unità di oggi, 10 febbraio). Va bene: è tempo di anniversari, di celebrazioni, di ricordi… Peccato che nella realtà ci siano migliaia di malati di mente che non vengono curati per niente e vengono abbandonati alle loro famiglie, che sono senza gli strumenti necessari, quando non direttamente responsabili di quelle malattie. Bello e utopistico sarebbe che il malato di mente conoscesse una volta in vita sua un folle psichiatra o un artista, che trasformino la sua pazzia almeno in follia, ma generalmente non è così. Lei dovrebbe saperlo bene. E, al di là di leggi romantiche e ricordi suggestivi, la malattia mentale rimane, incurantemente incurata. Come la “follia” di chi la nega.

Annunci

From → L'Unità

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: