Skip to content

Rondini, ronde e sondini

11 luglio 2011
Quando il sole non è ancora caldo, la mattina presto, il cielo si riempie di rondini. Una piccola brezza arriva con i loro garriti e plana sulle grandi terrazze, sui tetti della città. Ma, un istante prima dell’afa, le rondini scompaiono e ti stai chiedendo perché. Poi sulla tua schiena corre un brivido fino all’atlante, la prima vertebra, che ti piega la testa in avanti, costringendo gli occhi a guardare per strada.
Persone vestite di nero gridano e girano come avvoltoi: li chiamano ronde e la beffarda sciarada non ti fa sorridere. Però non comprendi come mai siano intorno a quella clinica e che cosa effettivamente stiano urlando. “Siamo qui per la sicurezza”, dicono e il loro tono minaccioso stride con il senso della frase. Poi sei ancora più confuso perché dicono: “Nessuno staccherà sondini!”. Un’altra ironia del linguaggio, pensavi alle rondini e invece le ronde gridano “sondini” come uno slogan. Nonsenso di frasi rovesciate: difendere la vita a costo della morte, difendere la morte a costo della vita. Sono arrivate, le ronde, senza volare, per difendere i cittadini da mostri invisibili: adesso gli hanno chiesto, già che c’erano, di difendere i morti dai giudici, dai medici, dagli scienziati. “Nessuno staccherà sondini, pena la vita!”. E un’altra vita, pianta silenziosa, occhi senza emozioni, sarà vita fine pena mai.
Ripetendo incredulo le strane parole che hai udito giungere dalla strada, speri davvero che tornino le rondini? Temo che dovrai aspettare la prossima primavera. Credimi, in questo disordine degli affetti e del senso, in questa Italia che gioca con le parole e con la vita, le rondini non possono tornare. Hanno le ali ghiacciate. Con questo caldo.
Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: