Skip to content

Porta Pia, una breccia presto rimarginata

20 settembre 2011

Ve ne sarete dimenticati anche quest’anno. Oppure giusto un trafiletto, tanto per non dare troppo nell’occhio. E per non dire che un manipolo di Radicali e radicali oggi sarebbe stato lì, per celebrare una data senza più importanza e per chiedere l’indipendenza dell’Italia dallo Stato vaticano. Per gridare al vento che paghino le tasse italiane pure loro, soprattutto in un momento di crisi economica: visto che condividiamo gioie e dolori; spazi e tempi e leggi. Anche se noi siamo una loro piccola enclave, i nostri problemi dovrebbero riguardarli, no? Quanta acqua è passata sotto i ponti di Roma, da quel fatidico giorno in cui una breccia secolare fu aperta nel muro della loro anaffettività. In poco tempo è stata rimarginata, quella breccia, quella terrena ferita. E oggi è come se non fosse mai esistita. A Porta Pia, soltanto un cartello, una freccia: per il Vaticano, girare a destra.

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: