Skip to content

Radicali di strada

16 ottobre 2011
Nessuna sorpresa quando ho visto cinque Radicali solitari nel deserto degli scranni riservati alle sinistre (plurale desolatamente obbligatorio), perché queste avevano deciso di abbandonare compattamente il Parlamento. Negli ultimi venti anni ho visto cinque Radicali, o pochi di più, in tante piazze del Paese. Manifestavano per le coppie di fatto, contro la pena di morte nel mondo o insieme ai migranti. Erano imbavagliati davanti alla Rai, contro un servizio non così pubblico, o erano donne e uomini sandwich, fantasmi o maschere, per denunciare il proibizionismo, l’accanimento terapeutico o l’obiezione di coscienza negli ospedali. Celebravano la breccia di Porta Pia o i funerali laici di Piergiorgio Welby, fuori dalla grazia di dio. Entravano nelle carceri, osservavano la terribile condizione dei detenuti e smettevano di mangiare e di bere, per chiedere un intervento delle istituzioni. Sempre agli esseri umani e alle istituzioni pensano, quei cinque Radicali, o pochi di più. Perché ci credono ancora, poveri loro, nelle istituzioni. E negli esseri umani. Ho visto cinque Radicali solitari, per strada e in Parlamento. O pochi di più. E le altre sinistre sempre compattamente altrove.

Annunci
2 commenti
  1. sono d’accordo su tutto, ma ci sono momenti importanti, direi di rifiuto radicale appunto, che non sono discutibili, quindi penso che è un fatto grave, molto , quello che è successo, nonostante la splendida storia che ha caratterizzato le battaglie solitarie di tanti e tanti anni.
    Nuccio

  2. Caro Nuccio,
     il rifiuto radicale, come lo chiami tu, il cosiddetto Aventino bis, come lo chiamano i “buoni a nulla” (come li chiama Pannella), è partito da un’idea di Casini, assecondato per futuri accordi elettorali… compromesso storico, come lo chiamo io.
     Il rifiuto radicale, invece, stavolta, è stato proprio dei Radicali. io che sono stato spesso critico nei loro confronti, stavolta non me la sento proprio di biasimarli. perché svelano l’ipocrisia dei veri “venduti” con una resistenza impopolare e coerente, che certo causerà loro ulteriore ostracismo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: