Skip to content

Arrestateli tutti

6 novembre 2012

Sono irrimediabilmente pericolosi e disobbedienti e in questi giorni se la stanno proprio cercando. Nemmeno uno dei loro vari congressi, appena silenziato dopo essere stato solo sussurrato dalla stampa, li ha fiaccati. Il loro leader, per esempio, non fa che dare del “Cesare” niente meno che al Presidente della Repubblica, soltanto perché non invia alle Camere un messaggio affinché risolvano la “prepotente urgenza” delle carceri italiane, che egli stesso paventava già un anno e mezzo fa. Ma ciò che dovrebbe fare più paura all’ordine pubblico sono due donne (qui in una foto segnaletica) che, assetate e affamate di giustizia, non mangiano altro da due settimane e ora nemmeno bevono. E sono nonviolentemente seguite da tanti militanti radicali e incoscienti. Una di loro, per convinzione che possa essere usata a fini terapeutici, coltiva persino la marijuana a casa sua! Certo è che arrestare queste persone significherebbe portare le loro battaglie da fuori a dentro il carcere, rischiando che siano ancora più efficaci, rischiando che ci trascinino tutti in una società più giusta, democratica e libera… Ma non possiamo permettere che agiscano indisturbati: arrestate tali sovversivi del potere costituito, a cominciare da quelle due. Anzi, arrestateli tutti, questi Radicali. Così vi togliete il pensiero e restate nell’incubo.

Annunci
One Comment
  1. Pubblico, 07.11.2012
    “Carcere. Provocazione: arrestate tutti i radicali”

    Radio Radicale, 07.11.2012
    [audio src="http://www.paoloizzo.net/Memo1.m4a" /]

    Il Secolo XIX, 08.11.2012
    “Arrestate i Radicali”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: