Skip to content
Tags

Eretici e statue (reprint)

22 novembre 2012

Alla fine del 2006 moriva Piergiorgio Welby, leader radicale, dopo una lunga battaglia umana e politica contro l’accanimento terapeutico e a favore della ricerca scientifica. La Chiesa romana negò le esequie religiose per quell’eretico impenitente e una piccola folla arrabbiata dovette ricordarlo in mezzo alla strada. L’allora sindaco della Capitale Walter Veltroni non spese una parola contro il Vicariato e, anzi, nello stesso giorno o giù di lì dedicò la stazione Termini a Karol Wojtyla che, un anno e mezzo prima, era defunto in circostanze simili a quelle di Welby. Qualche tempo fa, un altro sindaco di Roma, di altro colore ma medesima genuflessa devozione, inaugurò una grande statua proprio alla memoria di quel papa beato e santificato, sempre alla stazione Termini. Un chiaro segnale per chi raggiunga Roma con il treno: nello Stato Italia è lo Stato Vaticano a decidere come e quando si muore e si nasce; come e quando si fanno le leggi; come e quando si pensa. Infine, oggi quella statua è anche stata restaurata e circondata da una discreta pedana per proteggerla, mentre a poca distanza la statua di Giordano Bruno (come le figure di tutti gli altri “eretici impenitenti”) vorrebbero addirittura circondarla con una bella… gabbia. Oltre il rogo, la beffa.

Annunci
One Comment
  1. Già ripreso dall’amico Alessio…

    http://www.alessioancillai.com/blog.html

    … il 24 novembre è su Pubblico
    con il titolo: “Roma. Sindaci e Papi. Giordano Bruno e Welby”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: