Skip to content

Milano si muove?

10 dicembre 2012

milanoQuando ho visto la prima notizia (e ho anche faticato a trovarla), pensavo di essere finito nelle pagine degli esteri: registro delle unioni civili, testamento biologico e cittadinanza ai figli degli immigrati. Cose da Europa moderna; troppi diritti civili in una sola riga per noi che viviamo nel Medioevo! Invece si trattava dei programmi dei candidati alle primarie del centrosinistra lombardo, per le prossime elezioni regionali. Stesso stropicciar d’occhi nel leggere la seconda notizia: non solo dichiarazione anticipata per i trattamenti sanitari, ma anche donazione degli organi, cremazione e dispersione delle ceneri. Ma dove siamo, in Francia, in Olanda, in Gran Bretagna? No, è sempre Milano ed è l’oggetto di una delibera consiliare di Marilisa D’Amico del Pd (sic!). Ma cos’è questa sbornia di laicità e di diritti umani, come mai all’improvviso tutte le istanze dei Radicali sono diventate oggetto quantomeno di discussione? Mentre cerco una risposta, penso a quanto sia lontana Milano dalla nostra Roma vaticanizzata: qui i referendum cittadini sulle stesse tematiche non sono neanche passati e in Consiglio comunale si ignora persino una semplice delibera (sempre dei Radicali) sulle coppie di fatto. Se Milano comincia finalmente a muoversi, Roma resta ferma. Come un crocefisso.

Annunci
2 commenti
  1. Espresso.it, 10.12.2012
    (versione integrale):
    http://altre-lettere.blogautore.espresso.repubblica.it/2012/12/10/milano-si-muove/

    l’Unità, 11.12.2012
    “Laicità diritti umani e progressisti”
    (versione ridotta, con risposta di Luigi Cancrini):

    il manifesto, 11.12.2012
    (versione integrale):

    Pubblico, 11.12.2012
    “Laicità. Milano si muove. Roma ferma e immobile”
    (versione ridotta):

    Radio Radicale, 11.12.2012
    Lettura e commento di Massimo Bordin nel corso di “Stampa e Regime”:
    [audio src="http://www.paoloizzo.net/radioradicale111212.m4a" /]

    Il Sole 24 Ore, 12.12.2012
    “Milano si muove sui diritti civili”
    (versione ridotta):

    Avvenire, 12.12.2012
    “Un po’ di stentoreo estremismo tra ridicolo e auguri rovinosi”
    Commento di Rosso Malpelo (Gianni Gennari) nella rubrica “Lupus in pagina”:

    Agenzia Radicale, 12.12.2012
    “Le minacce di ‘Avvenire’ a Pd e Radicali”
    La risposta di Paolo Izzo ad Avvenire:
    http://www.agenziaradicale.com/index.php/rubriche/riceviamo-e-pubblichiamo/986-le-minacce-di-avvenire-a-pd-e-radicali

    Europa, 13.12.2012
    “Grillo, Putin, mass media: che passione la censura”
    (versione ridotta, con risposta di Federico Orlando)

    Radio Radicale, 13.12.2012
    Massimo Bordin, nel corso di “Stampa e Regime”, torna a leggerla e commentarla da Europa
    [audio src="http://www.paoloizzo.net/radioradicale131212.m4a" /]

    Letteretiche, 13.12.2012
    Invio (e pubblico qui in anteprima) una mia nuova lettera in replica al quotidiano Avvenire:
    https://letteretiche.wordpress.com/2012/12/13/replica-allavvenire/

Trackbacks & Pingbacks

  1. Le minacce di Avvenire a Pd e Radicali | Paolo Izzo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: