Skip to content

Derive inumane

27 luglio 2013
Iceberg_19Quasi trecento migranti alla deriva sono stati salvati dalla nostra Marina militare e dalla Guardia costiera nelle ultime ore. Chissà quanti saranno i dispersi, alla fine dei conti. Esseri umani, nei cui occhi si leggerà, per giorni e giorni, la paura. Quella paura del futuro di chi si lascia alle spalle un tragico passato. Arrivano così, nell’estrema periferia meridionale del nostro Paese, a Lampedusa, con gli occhi rossi di sale e di terrore. Per quel mare che li salva e li condanna, per quel sole che li illumina e li arde. Per quel dubbio atroce che li assale quando approdano, loro che derivano sulle nostre coste: sarà migliore o peggiore, la nostra vita, in un Paese che ha creato dal niente un reato di clandestinità; che ha consentito a un datore di lavoro schiavista di licenziarci e, insieme, di farci perdere il permesso di soggiorno? E la deriva è forse la nostra: quella che naviga su mezzi di fortuna tra la legge Bossi-Fini e il decreto Maroni. Siamo noi che, barricati nelle nostre sicumere di sicurezza, in realtà deriviamo. Verso l’inumano.

© Paolo Izzo

Annunci
2 commenti
  1. Michele Ralli permalink

    Un paese che tira banane ai propri ministri, che scrive sulla carta costituzionale più bella del mondo di essere contro la guerra e che poi, in un momento di crisi come questo compra con non si sa quali soldi aerei da attacco al suolo e che nello stesso tempo bombarda la propria cultura, la propria scuola ed il proprio stesso futuro, non è solo alla deriva, merita di affondare con la stessa prosopopea del titanic.

Trackbacks & Pingbacks

  1. Derive inumane (2) | lettEREtiche

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: