Skip to content

Naufragio secco

29 ottobre 2013

ombra-nel-desertoQuando venti giorni fa, dopo la strage di migranti a Lampedusa, scrissi ai giornali “Andiamo a prenderli”, non immaginavo che una sorta di appello avrebbe ricevuto una indiretta, ma così immediata risposta con l’operazione “Mare Nostrum”. Mi sembrava eticamente intollerabile che chiudessimo occhi e radar su centinaia di esseri umani, in fuga dai loro Paesi, che affrontano il mare e ci muoiono, dispersi, disperati, magari a mezzo miglio dalle nostre coste. Mi sembrava umanamente inaccettabile che assistessimo come spettatori televisivi a questo eccidio continuo di persone, colpevoli soltanto di un movimento alla ricerca di un’altra vita. Eppure molti tra noi non capiscono, molti tra noi non vogliono capire che chi arriva in questa impaurita Europa cerca, anche a costo della vita stessa, quella identità realizzabile soltanto fuggendo da terre native di guerra e carestia. Poi, all’improvviso, gli eventi si sono fatti ancor più mostruosi e sembra che “pochi” vogliano convincere questi “molti” di che cosa si può essere capaci per resistere, per migrare, per essere umani: abbiamo appreso oggi che decine di donne, bambini, uomini sono morti, stavolta in mezzo al mare… di deserto tra Niger e Algeria, abbandonati da inumani trafficanti di umanissime speranze, in un naufragio secco che riporta l’orrore nei nostri notiziari e nel nostro inconscio. Di quante altre dimostrazioni i “molti” di questa anaffettiva Europa hanno ancora bisogno?

© Paolo Izzo

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: