Skip to content

2×1 nelle carceri italiane

16 agosto 2014

immicarceri

Ci sono voluti 43 giorni di sciopero della fame di Rita Bernardini, segretaria di Radicali Italiani, nonché la pertinacia ai limiti dell’ossessivo di Marco Pannella, perché si ottenessero dal ministro di Giustizia Andrea Orlando i dati sul sovraffollamento delle nostre carceri, istituto per istituto, regione per regione. La situazione è già drammatica se si considera che la media nazionale è di 120 detenuti ogni 100 posti effettivi disponibili, ma se per quasi 20 istituti risultano due reclusi per ogni letto, allora il tutto diventa davvero disumano, oltre che incivile. Inorridiamo giustamente quando sentiamo le condizioni in cui arrivano i disperati migranti dai paesi più poveri, ammassati come bestie nei barconi, e ci scandalizziamo quando gli stessi vanno a vivere in dieci in un monolocale. Poi, allo stesso tempo, legittimiamo e consentiamo la vera e propria tortura di Stato di far vivere due persone nello spazio, nell’ossigeno, nel sogno, nel tempo di un solo essere umano. E la nostra presunta civiltà va a farsi benedire se da un lato quelli che arrivano da “fuori” muoiono e dall’altro quelli che stanno “dentro”… muoiono pure loro! Mentre noi, nel limbo di mezzo, restiamo attoniti ma inerti.

© Paolo Izzo

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: