Skip to content

La risposta è nella nonviolenza

9 gennaio 2015

2015/01/img_9540.jpg

Come è difficile, in momenti così drammatici, tenere una penna ben salda nella mano. Decidere di non lasciarla per impugnare altri strumenti, che darebbero una sicurezza più grande nell’immediato, ma ingannevole nel tempo della Storia. Ancor più difficile è usarla, quella penna, per scrivere senza tremare che la risposta alla violenza è, gandhianamente, nella nonviolenza (ahiṃsā) e nella forza della verità (satyāgraha). Ma è proprio quando gli strilli della vendetta e gli sfollagente della ragion di Stato si levano verso il cielo, come accecante fumo nero, che la stretta delle nostre dita si deve fare più decisa e il nostro sguardo più limpido. Non sarà con le bombe e i loro eufemistici “danni collaterali”, non sarà con la chiusura di spinate frontiere e il tentativo di impedire quella inarrestabile onda che è l’incontro di culture, non sarà con il perseverare e l’acuire una tortura istituzionalizzata, fisica e psichica, che tuttora rende gli Stati cosiddetti democratici, correi di violenza. Soltanto una ricerca spasmodica, instancabile della piena realizzazione di uno stato di diritto, dentro e fuori i nostri confini, soprattutto mentali, potrà condurre gli esseri umani a ritrovare la sanità, la vitalità, la nonviolenza che sono il patrimonio genetico della nostra nascita. Difficile pensare e scrivere questa verità; ancor più difficile, forse, realizzarla.

Paolo Izzo, Radicale

Annunci
One Comment
  1. L’ha ribloggato su lettEREtiche.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: