Skip to content

Marino Lutero

18 settembre 2015

martinlutherkingHa fatto bene il sindaco Ignazio Marino a intestare una piazza della Capitale a Martin Lutero, “teologo tedesco della Riforma”, e sbaglia chi lo ha contestato, guarda caso dall’estrema destra romana, pensando di fare le veci del Vaticano. Persino papa Francesco, infatti, già da un anno sta tentando un dialogo interreligioso con le chiese evangeliche e protestanti, forse rendendosi conto che, senza la Riforma di Lutero, la Chiesa cattolica starebbe ancora vendendo le indulgenze o spacciando la Bibbia soltanto in lingua latina. La vicenda comunque conferma quanto sia ancora, assolutamente e sempre necessaria, una molteplicità di vedute non solo religiosa, ma culturale, sociale, etnica: umana. E in tal senso va forse ricordato che il compianto leader americano dei diritti civili e della nonviolenza, Martin Luther King jr., mutuò il suo nome proprio dal teologo tedesco cui Marino ha dedicato la piazza romana ed era egli stesso un pastore protestante.

© Paolo Izzo, Radicale – Roma

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: