Skip to content

Il miracolo di Carnevale

5 febbraio 2016

casamonicaMentre sgranocchio un biscottino a forma di mano, assaporando il momento in cui arriverò al centro, dove una ferita di marmellata rossa attende le mie papille gustative, ripenso al funerale del signor Vittorio Casamonica che tanto impegnò i cronisti l’estate scorsa. La mente torna a quei petali di rosa che piovevano dal cielo, ai cavalli che scalpitavano di fronte alle palette rosse dei vigili urbani, alle prefiche gitane che si stracciavano le vesti a favore delle telecamere. Lo scandalo riempì ogni canale dell’informazione, pervadendo l’immaginario collettivo e concludendosi con il più italiota degli scaricabarile. Oggi un altro funerale, peraltro postumo assai, impiega la maggior parte delle nostre forze dell’ordine, blocca il traffico della Capitale – già abbastanza fermo di suo – e ci costa 100mila euro, raccogliendo pure gli inchini delle nostre massime istituzioni. Non è una carnevalata, bensì il segno che la città eterna è in ostaggio del Giubileo organizzato da un altro clan: lo Stato della Città del Vaticano. Ora a noi increduli non resta che trovare la fede, per cercare di comprendere cosa stia succedendo, possibilmente prima che l’anima irascibile di San Padre Pio ritrovi il corpo che gli hanno spostato a sua insaputa.

© Paolo Izzo, Radicale – Roma

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: