Vai al contenuto

L’eredità di un silenzio

16 novembre 2017

pannella bavaglioNon mi stupirò affatto (e ve lo scrivo anche per essere smentito) se sui giornali di domani non leggerò dettagliati articoli sull’esito dell’incontro di stasera del ministro della giustizia con Rita Bernardini e Deborah Cianfanelli, della presidenza del Partito Radicale. Un silenzio stampa pressoché tombale ha già accompagnato il coraggioso digiuno che le due Radicali doc hanno portato avanti per un mese intero, proprio per “dialogare” con Andrea Orlando e affinché il Governo finalmente emani i decreti attuativi che il ministro stesso ha predisposto per la riforma del sistema penitenziario. I cronisti politici e giudiziari, in effetti, devono essere troppo impegnati con la miriade di personaggetti e partitelli – che danno tanto lavoro ai primi quanto ai secondi – perché si trovi anche un piccolo spazio per il prosieguo delle battaglie che furono del compianto Marco Pannella. Così, il silenziamento delle sue iniziative nonviolente su carceri, giustizia e Stato di diritto, appare tristemente come l’unica eredità che il leader radicale abbia lasciato al Partito da lui fondato e che, se non raggiunge i 3000 iscritti entro la fine di quest’anno, rischia persino di chiudere. Lasciandoci tutti un po’ orfani, vieppiù per la seconda volta.

© Paolo Izzo

Annunci
One Comment
  1. Alberto DAmbrosio permalink

    caro Paolo, permettimi una volta tanto di dissentire con te.

    morto Pannella, che aveva tutt’altro carisma, le pur giuste campagne radicali finiranno sempre inascoltate, e con grande sollievo di chi a Pannella non riusciva a dire di no ma che ai suoi successori non vede l’ora di poter finalmente sfogarsi a ignorarli.

    E la colpa alla fine di chi è?

    Del ducetto geniale che dietro di se ha lasciato solo polvere infischiandosi di quello che sarebbe successo dopo? Io penso che sia proprio così.

    Tu ovviamente pensala come vuoi

    Ciao

    Un radicale prepannelliano 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: