Skip to content

Il costo del senso civico

4 gennaio 2018

sacchetti-plastica-non-biodegradabili-spesa-illegali-italia-spreco-640x379Il tema dello smaltimento dei rifiuti urbani è serio e infatti me ne occupai seriamente, con inchieste e denunce, quando ero segretario dei “Radicali Roma” (2013-2014): come associazione, arrivammo anche a presentare un esposto alla Corte dei conti, per il danno erariale causato dai bassi standard di raccolta differenziata di quegli anni. Un po’ meno seria appare oggi la questione dei sacchetti che siamo obbligati a pagare a parte, con i nostri acquisti di frutta e verdura. Mettiamola così: vivendo per esempio a Roma, dove il Comune provvide a una prima (scadente) fornitura di sacchetti compostabili per i rifiuti “umidi” e poi basta, la raccolta differenziata rappresenta un costo aggiuntivo per ciascun cittadino, che già paga un’alta tassa sui rifiuti. E questo anche perché i sacchetti biodegradabili hanno un prezzo non indifferente, sicuramente più elevato dei due centesimi che vengono chiesti dalle nuove disposizioni di legge. Forse chi insorge in questi giorni non si avvede della occasione di risparmio, magari perché non si è mai concretamente applicato alla raccolta differenziata dei rifiuti e quindi non ne conosce i costi effettivi. Figuriamoci i benefici per l’ambiente e per la nostra salute.

© Paolo Izzo

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: