Vai al contenuto

L’ora di laicità

31 gennaio 2018

dagrande-slide2

Prima di essere invasi da “santini” e manifesti, più o meno abusivi, dei candidati alle prossime elezioni politiche, con i loro sorrisi più o meno falsi, in alcune città italiane potremmo avere la fortuna di imbatterci in una piccola bimba con gli occhi pieni di speranza che ride sinceramente con tutta la faccia. Accanto alla sua foto, c’è una domanda molto semplice: “Posso scegliere da grande?”. La scelta riguarda la religione, anzi le religioni – ma anche la possibilità di non seguirne alcuna – ed è una campagna promossa dalla “Unione degli atei e degli agnostici razionalisti”, rivolta soprattutto ai genitori che iscrivono a scuola i loro bambini, a cui l’associazione suggerisce: “per farli scegliere da grandi, scegli l’ora alternativa”. Ebbene, quell’innocente messaggio, che chiunque sarebbe libero o meno di recepire, i cittadini milanesi non potranno neanche riceverlo, perché l’azienda di trasporti pubblici della città ha negato alla UAAR l’acquisto dei suoi spazi pubblicitari. Prendendo atto che la Madonnina di Milano ha la stessa influenza censoria del Cupolone a Roma, non ci resta che invocare una sana “ora di laicità”, a cui invitare adulti e piccini.

© Paolo Izzo

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: