Skip to content

Vaticano chiuso per restauro

15 luglio 2010

Se quel giorno si trovarono le ossa di una donna nei loro lucernai, dove la luce non entra e nessuna chiarezza è possibile; mentre di un’altra donna le ossa non si sono trovate mai. Se un altro giorno si scopre che la loro astinenza sessuale riguarda i rapporti con l’altro sesso, ma non sono esclusi i rapporti omosessuali. E, peggio, la pedofilia: violenze su bambini, fisiche e morali, “annullanti” e distruttive della psiche. Se un altro giorno ancora si realizza che, quando i loro dettami su sessualità e famiglia (sic!) non giungono attraverso campane, messe in piazza e ossequiosi notiziari, ci pensa la politica italiana, preventivamente genuflessa, a farsene carico. Se l’ultimo giorno ci si rende conto che sono tra i Paesi più opulenti (ed evasori) del pianeta, tra corvi, scandali, intrighi, tangenti, giri di potere e di denaro non proprio cristiani, mentre quello sfarzo è ammantato dal sottile velo della carità: cioè, evangelizzazione mascherata da solidarietà. Allora, c’è qualcosa che, ignominiosamente, non va. Allora, diventa necessario e urgente che per un po’ dalle loro porte lascino entrare e uscire soltanto… l’arcangelo della Giustizia. E che per tutti gli altri mettano un bel cartello: “Vaticano chiuso per restauro”.

Annunci

From → Liberazione

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: